Il Consiglio Nazionale degli Architetti, da un po’ di anni a questa parte, promuove un’iniziativa molto interessante, Studi Aperti: gli architetti aprono i loro studi al pubblico per due giorni di fila e chiunque può visitarli, curiosare, fare domande.
Quest’anno ho voluto partecipare anche io e, anche se è stata una corsa contro il tempo, ce l’ho fatta! Sono stata molto contenta perché mi sono da poco trasferita in un nuovo studio, quindi questa iniziativa è stata un po’ la scusa per finire di sistemarlo e inaugurarlo; ma soprattutto mi ha dato l’occasione per sentire e rivedere anche persone con cui non ero in contatto da un po’.

Il riscontro del pubblico è stato molto positivo, forse anche perché ho puntato sull’immagine dei progetti finiti, quindi mostrando fotografie  e non disegni di progetto, che a volte sono difficili da leggere per i non addetti ai lavori.
Inoltre ho presentato un mix di lavori di architettura e di home staging, perché, ormai, nella mia quotidianità lavorativa le due cose vanno di pari passo. Per esempio, se realizzo un progetto di architettura e poi lo voglio documentare con delle foto, prima di fotografarlo ovviamente preparo l’immobile con l’home staging! E vi assicuro che il risultato è ben diverso rispetto al non farlo! 😉

La cosa bella è stata vedere quanto interesse ci fosse da parte di persone che non hanno mai avuto a che fare con un architetto o che non hanno mai sentito parlare di home staging! Stavano scoprendo delle cose completamente nuove, per loro, e ne restavano meravigliati.
Ho potuto vedere l'”effetto wow” in diretta e sapere che sono stati i miei lavori a suscitarlo è stata per me una grandissima soddisfazione <3

Perciò, grazie ancora a tutti coloro che hanno partecipato!

Se invece ti sei persa quest’evento e vuoi rimediare, fissa subito un appuntamento GRATUITO: scrivimi!

giugno 11, 2019