0. Intervista telefonica

Ti farò una serie di domande per capire meglio che genere di immobile vuoi affittare, dove si trova, quante stanze ha ecc. Ti chiederò di mandarmi delle foto e, se la hai, una planimetria della casa.
Queste informazioni mi serviranno per formulare il tuo preventivo: ormai, dopo tre anni di questo lavoro, sono diventata brava a farmi un’idea dei prezzi anche a distanza e, salvo casi particolari, non ho bisogno di recarmi sul posto per poterti dire quale sarà la mia parcella 😉
L’intervista telefonica più le foto che mi invii servono anche a capire che tipo di aiuto ti servirà da me: basterà una consulenza, o ci sarà bisogno di un intervento più importante?

1. Consegna
del preventivo

Nel preventivo indicherò già la soluzione “operativa” che avrò scelto per te. In genere, infatti, ci sono due strade:
– acquistare un pacchetto “consulenza + foto”
– o affidarti completamente a me e scegliere il servizio completo (fino al punto 10 di questo elenco)
Qualsiasi sia l’opzione consigliata, se accetti il preventivo, preparo la lettera di incarico e fissiamo un giorno per la prima consulenza sul posto.
Se invece non lo accetti, avrai comunque in mano un piccolo report che ti potrà servire per farti fare altri preventivi e paragonare i prezzi.

2. Lettera di incarico

È il nostro accordo messo per iscritto, a reciproca tutela. Qui chiedo il pagamento dell’anticipo del 40%.

3. Consulenza sul posto

Circa tre ore al prezzo di 394 euro:
– rapida analisi della concorrenza, revisione dei canali di marketing attraverso cui ti pubblicizzi; analisi delle esigenze delle diverse categorie di possibili clienti
– visione dell’immobile con consigli pratici su riorganizzazione arredi, accessori, colori, tessili e illuminazione
– compileremo insieme una scheda da me pre-impostata, stanza per stanza, dove potrai segnare i miei consigli e tenerli per un futuro utilizzo o per metterli in pratica subito.

Fermarti qui può bastare se hai un’attività già ben avviata e hai tempo per apportare le modifiche. Altrimenti…vai avanti a leggere 😉

ElisaPrestia_ScegliCasaMia_come funziona_primo soprallugo

4. Decluttering

Si decide insieme se e cosa eliminare (oggetti personali e distrazioni visive).

5. Pulizie

Sono a carico del proprietario (se necessario suggeriamo noi una persona di fiducia).

6. Piccole riparazioni

A carico del proprietario (se necessario suggeriamo noi una persona di fiducia).

ElisaPrestia_ScegliCasaMia_piccoleriparazioni_lampadine
tutte le lampadine devono funzionare!

7. Progetto dell’allestimento

Vado a studiare più nel dettaglio quello che abbiamo visto in fase di consulenza: lavoro sul miglioramento dell’uso degli spazi, la scelta di dettaglio dei colori, dell’atmosfera che si vuole ottenere, faccio una shopping list delle dotazioni minime indispensabili (suppellettili, tessili, stoviglie, corpi illuminanti… conformi all’immagine studiata).
Ti mostro come sarà il risultato con delle moodboards (tavole grafiche di ispirazione) o dei disegni in 3D.

8. Allestimento

Sul posto, metto in pratica il progetto.
In pochi giorni, la tua
casa sarà pronta ad essere affittata.

9. Servizio fotografico

Professionale, con setting degli spazi.
È un racconto per immagini che serve a suscitare le emozioni che l’immobile deve trasmettere e a far capire bene come la casa è composta.
Elaboro digitalmente le immagini, una parte delle quali viene ottimizzata per l’uso sui social.
Credo non ci sia miglior “occhio”, dietro la macchina fotografica, di quello che ha ideato il progetto.

10. Avviamento attività

Solo se richiesto, un affiancamento specialistico su come avviare l’attività: adempimenti amministrativi e fiscali, finanziamenti agevolati, pubblicizzazione tramite sito web e principali piattaforme on line di servizi turistici extra-alberghieri, da quotare a parte perché a cura dei miei partner dell’ Extralberghiero Italia che lavorano specificatamente su questo.

 

Se hai dubbi che il mio metodo funzioni, guarda i miei prima e dopo e dimmi cosa ne pensi!